Sapresti resistere 99 giorni senza accedere a Facebook? Senza cliccare mi piace, senza scorrere i post di amici o pseudotali, senza spiare i profili degli altri?

Nel 2012 Adam Kramer, Jamie Guillory e Jeffrey Hancock, ricercatori di Menlo Park, hanno condotto un esperimento sociologico su 698.000 ignari utenti anglofoni del popolare social network. Grazie ad una ricerca su parole chiavi che esprimono sentimenti – buono, cattivo, bello, triste, infuriato – sono riusciti a dimostrare che manipolando i post che ci vengono presentati il nostro umore viene influenzato. Detto più semplicisticamente, più notizie negative leggiamo sulla nostra pagina Facebook, più ci demoralizzeremo; di contro un maggior numero di notizie felici ci renderà a nostra volta più contenti.

Di per sé l’esperimento non ha grande validità, si tratta più o meno della scoperta dell’acqua calda, ma ha avuto grande eco per la denuncia di molti utenti che si sentivano truffati e manipolati senza essere informati su ciò che gli stava accadendo. In realtà il tutto è stato fatto rispettando le condizioni d’uso di Facebook, quelle che praticamente nessuno legge, e questo soltanto dovrebbe farci capire cosa andiamo a sottoscrivere online un po’ per impazienza, un po’ per menefreghismo.

Nel 2014 il gruppo britannico di creativi Just ha avviato un’iniziativa per comprendere quanto davvero Facebook ci manipoli anche nel mondo reale. Nasce così “99 Days Of Freedom” che ci permette di staccare la spina dal social network blu per 99 giorni. Ogni giorno un utente di Facebook visita il sito per circa 20 minuti, e Just assicura che aderendo alla campagna ci si libererà della schiavitù del social per un totale di circa 30 ore, che certamente sapremmo spendere meglio nella vita reale che online.

Il procedimento per aderire alla campagna è semplicissimo, e si sviluppa in tre passi: cambiare il proprio avatar con quello dell’iniziativa, condividere un link pubblico che visualizza il nostro personale conto alla rovescia e fare il logout da Facebook su qualsiasi piattaforma che normalmente utilizziamo; a distanza di 33, 66, e 99 giorni verrà proposto un piccolo sondaggio per capire se effettivamente disintossicarsi dal social network ci ha reso più felici oppure no. Attualmente hanno aderito alla campagna circa 35.000 utenti.

E tu ne saresti capace? Ecco il sito: 99daysoffreedom.com

Condividi il tuo voto!


  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid