La frase Buffalo buffalo Buffalo buffalo buffalo buffalo Buffalo buffalo è un ottimo esempio di come sia possibile, giocando con gli omonimi e gli omofoni, realizzare una frase complessa e grammaticalmente corretta, anche senza segni di punteggiatura. La proposizione è stata inventata dal professor William J. Rapaport dell’Università di Buffalo, USA, nel 1972.

Piccolo chiarimento: omonimo indica una parola che può avere più significati, mentre omofono rappresenta parole che si pronunciano allo stesso modo ma hanno significato diverso.

In questo caso buffalo, in lingua inglese, ha tre significati diversi:

  1. Buffalo, ovvero la città dello stato di New York
  2. buffalo, il bisonte americano
  3. To buffalo, inteso quindi come verbo, significa sconcertare, intimidire

La frase originale si traduce più o meno così: i bisonti di Buffalo, che intimidiscono bisonti di Buffalo, sconcertano (altri) bisonti di Buffalo.

In effetti si potrebbe costruire una frase con solo la parola buffalo scritta anche un’infinità di volte. Questa avrebbe comunque una corretta valenza sia logica che grammaticale.

In italiano creare una preposizione simile è abbastanza complicato, poiché le regole della grammatica inglese sono molto più semplici. Un esempio potrebbe essere: Bandito, bandito bandito, in cui un ladro viene cacciato dalla frazione Bandito di Bra, in provincia di Cuneo. Un altro caso, anche se non segue la regola dell’utilizzo di una singola parola ripetuta, è: Prese dove Mise mise mise mise misero misero mise misero Prese prese tre.

Si tratta di un episodio della vita scolastica di Nicola Prese e Giovanni Mise. In una traduzione di un brano dal greco, Nicola, a differenza di Giovanni, tradusse erroneamente al plurale il passato del verbo mettere. Per questo e altri errori riportò un pessimo voto. La frase deve essere letta così: Prese, dove Mise mise mise, mise misero. Misero! Mise misero. Prese prese tre. – Tratto da Il grande libro degli enigmi: antologia di problemi insoliti, trappole logiche e rompicapo di ogni tempo e latitudine, di Tano Parmeggiani e Carlo Eugenio Santelia

In inglese, concedendo uno strappo alla regola come quello precedente, abbiamo James while John had had had had had had had had had had had a better effect on the teacher, traducibile pressapoco così: James, mentre John aveva usato ebbe, aveva usato aveva avuto; aveva avuto aveva avuto una migliore impressione sull’insegnante.

La Bottega del Mistero
Alza il velo della realtà per portare alla luce curiosità, misteri, eventi grotteschi o divertenti. Ma sempre comunque affascinanti.
Condividi il tuo voto!


  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid