Ho perso letteralmente il conto di quanti lettori mi hanno fatto questa domanda: perché il Chow Chow ha la lingua blu?

Il Chow Chow (鬆獅犬, 松狮犬, sōngshīquǎn) è un cane un po’ strambo. Originario della Cina, sembra un leoncino ma più cicciotto (e c’è anche chi si è divertito a colorarne qualcuno spacciandolo per panda), lo si può trovare sia a pelo lungo che pelo corto, e sopratutto ha una strana, unica, curiosa lingua blu.

 

https://it.wikipedia.org/wiki/File:ChowChow2Szczecin.jpg

 

Nonostante le numerose ricerche effettuate negli ultimi millenni (il Chow Chow è una delle razze di cani più antiche di cui si abbia memoria), l’origine della lingua viola del nostro amico peloso resta un mistero. Una flebile spiegazione si può ricercare però nelle leggende.

 

La leggenda della lingua blu del Chow Chow

Si narra che un monaco buddista una notte d’inverno si sia gravemente ammalato, tanto da non poter essere più in grado di raccogliere la legna per difendersi dal freddo gelido che bussava alla sua porta. I suoi fedeli cani, avvertendo il dolore del padrone, si lanciarono tra la neve verso una foresta poco distante, con l’intento di raccogliere più ciocchi possibili. Poco tempo prima c’era stato un violento incendio, cosicché a terra si trovavano molti pezzi di legno carbonizzati, ideali per ravviare un camino. I cani raccolsero decine e decine di ciocchi di carbone, che donarono loro la caratteristica lingua blu scura.

Un’altra leggenda narra che Budda, intento a dipingere il cielo di blu, fosse seguito nell’impresa dal suo fedele Chow Chow, che si divertiva un mondo a leccare le gocce di colore che cadevano profusamente dal pennello, colorandone la lingua per sempre.

 

La lingua del Chow Chow non è sempre blu

I Chow Chow nascono sempre con la lingua rosa, esattamente come tutti gli altri cani, e solo in seguito questa si trasforma in blu. Se ciò non avviene, l’esemplare non è di razza pura.

 

 

Orsi e Chow Chow

Alcuni paleontologi hanno ipotizzato che il Chow Chow sia un lontano parente dell’orso: la lingua di entrambi è blu, ed il numero di denti da latte è 44, mentre negli altri cani è 42. Che il Chow Chow sembri un piccolo leoncino lo abbiamo pensato tutti, ma che fosse un orsacchiotto io, sinceramente, no.

 

La Bottega del Mistero
Alza il velo della realtà per portare alla luce curiosità, misteri, eventi grotteschi o divertenti. Ma sempre comunque affascinanti.
Condividi il tuo voto!


  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid