This War of Mine è l’ultima opera videoludica degli 11 bit studios pubblicata a fine 2014, ed è uno dei giochi più immersivi e realistici mai creati, dove la guerra viene raccontata non dal punto di vista di chi la fa, eserciti e nazioni, ma da quello di chi la subisce, i civili.

Persone qualunque la cui vita viene stravolta un giorno qualsiasi, che lottano ogni giorno contro altri uomini trasformati in sciacalli dalla brutalità del conflitto, contro la fame che stringe lo stomaco in una morsa letale e contro il freddo e le malattie. Se c’è un gioco in qui il concetto di morte imminente è onnipresente, questo è This War of Mine. La storia raccontata si basa sui fatti realmente accaduti durante l’assedio di Sarajevo, quattro lunghi anni in cui la città è stata teatro di una delle più sanguinose battaglie della storia.

 

 

Tecnicamente si tratta di un videogioco di guerra di sopravvivenza gestionale punta e clicca, diviso in due fasi principali: il giorno e la notte. Di giorno controlleremo i personaggi nel loro rifugio improvvisato, gestendone i bisogni e cercando di gestire al meglio i pochi oggetti recuperati in giro. La scarsità di cibo e medicine è realmente opprimente, e rendersi conto che il destino di un uomo può dipendere da una semplice benda è una cosa che lascia davvero il segno. Di notte potremo esplorare alcuni edifici vicino al nostro, stando attenti però a non rimanere vittima dei cecchini o di altri malintenzionati. Ogni azione deve essere freddamente calcolata, poiché potremo trasportare solo una quantità minima di oggetti ed il tempo scorre inesorabile.

 

 

Ogni volta che cominceremo una nuova partita, i personaggi cambieranno, così come gli eventi narrati nel gioco. La città verrà messa a ferro e fuoco, modificando l’ambiente e le situazioni intorno a noi in maniera del tutto imprevedibile. Niente di ciò che avete giocato può prepararvi a This War of Mine. Il gioco vi terrà incollati allo schermo alla disperata ricerca di un modo per sopravvivere, portandovi a riflettere su quella parte della guerra che non ci viene mai mostrata.

Quella che un giorno potremmo vivere con i nostri occhi.

Condividi il tuo voto!


  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid