Si può essere l’uomo più sfortunato del mondo, nel senso di essere perseguitato seriamente dalla sfortuna, ma essere al contempo quello più fortunato di tutti, di quelli baciati una sola volta ogni mille anni dalla dea bendata? Di esempi di vite travagliate al limite del paradossale ne esistono, come ad esempio quella di Tsutomu Yamaguchi, che un giorno tratterò certamente su queste pagine. Oggi voglio raccontarvi la strana vita di Frane Selak.

Continua a leggere