Tag: Terra

Earth Hour – Salvare il mondo 60 minuti alla volta

  • Earth Hour – Salvare il mondo 60 minuti alla volta
    Media: 5 | Voti: 1
  • Il 29 marzo 2014 Città del Vaticano cade nell’oscurità. La facciata e la cupola di San Pietro si spengono all’improvviso alle 20:30, per riaccendersi solo un’ora dopo, alle 21:30.

    Nessuna apocalisse, o almeno non ancora; è solo il grido muto di solidarietà ad un pianeta che sta lentamente morendo, per colpa nostra. Dal 2007 molte città del mondo accettano di unirsi ad una campagna del WWF denominata “Earth Hour” – L’ora della Terra –

    Continua a leggere

    Yamal – Gigantesche voragini si aprono in Siberia

  • Yamal – Gigantesche voragini si aprono in Siberia
    Media: 5 | Voti: 1
  • Yamal, in russo, significa una cosa semplicissima: “Fine del mondo”. Ed il nome è azzeccatissimo. 700 km di terre piegate dai ghiacci perenni. 700 km di niente, solo alberi e neve, sferzati dai venti che fanno scendere le temperature ben oltre i -40°. Abitata solo da pochi allevatori di renne e ancor meno ricercatori, Yamal è giunta all’onore delle cronache negli ultimi tempi per la scoperta di numerose voragini che stanno squarciando il candore della neve siberiana.

    Continua a leggere

    L’asteroide 2011 AG5 potrebbe colpire la Terra il 5 febbraio 2040

  • L’asteroide 2011 AG5 potrebbe colpire la Terra il 5 febbraio 2040
    Media: 5 | Voti: 1
  • Il problema dell’umanità è che pensiamo che tutto ciò su cui riusciamo ad allungare la nostra ombra ci appartenga di diritto. Nelle prime colonizzazioni dell’America non ci siamo fatti problemi a sterminarne gli abitanti che, se vogliamo, sarebbero stati gli unici ad arrogarsi il diritto di vivere lì. Questo ci fa sentire grandi, quando in realtà siamo piccoli, microscopici, meno che insignificanti se paragonati alla vastità dell’universo. Ma ogni tanto qualcosa torna a farci scendere dal piedistallo: l’asteroide “(367789) 2011 AG5

    Continua a leggere

    La lunga odissea delle paperelle di gomma smarrite nell’oceano

  • La lunga odissea delle paperelle di gomma smarrite nell’oceano
    Media: 4.3 | Voti: 3
  • Tornate col pensiero alla vostra infanzia, quando tutto sembrava enorme visto dagli occhi così piccoli di un bambino: bastava sedersi a tavola e questa diveniva per noi  un’intera regione, complice anche quella innocente fantasia che solo i piccoli hanno. E così ogni bicchiere era la torre più alta del regno, ogni fazzoletto un appezzamento di terra coltivato. Se la tavola imbandita sembrava immensa, che dire dell’ora del bagnetto? In quella vasca da bagno ognuno di noi era il Capitano Achab,

    Continua a leggere